Dai Silvio paga sta bolletta…

1309773764.2.jpgDai Silvio gli e lo devi, lui è sempre stato vicino nei momenti di difficoltà, ora tocca a te ricambiare. Paga sta bolletta di 20.000.000 (sono milioni) di euro. Lui non ha avuto tempo, è dovuto scappare in parlamento a fare il suo dovere di politico. Va be già questo è stato un gesto onorevole il tuo, hai ragione in verità hai già premiato la sua fedeltà e la sua bravura di medico, dandogli una bella poltrona alla camera, ma visto la tua grande bontà che ti porta a sacrificare le tue ville e le tue barche che non hai mai potuto visitare per noi, credo che questo non sia un sacrificio per te. “Se si andasse veramente a elezioni parlamentari non escludiamo che il sindaco Umberto Scapagnini si possa dimettere per candidarsi alla Camera dei deputati”. L’indiscrezione arriva dal segretario provinciale dell’Udc etnea, Filippo Drago, che sottolinea come “già altre volte Scapagnini aveva rifiutato l’ipotesi di candidarsi al Parlamento per il suo amore nei confronti della città”.”Scapagnini – spiega Drago – dopo tanti anni di lavoro e di attaccamento a Catania ha il diritto, se ce ne fossero le condizioni politiche, di servire la città anche da Roma”. Infatti, questo diritto se lo è preso e come. Ed è volato a Roma, dopo aver gestito alla grande, da buon amministratore di destra, la città di Catania dal 2000 fino al Febbraio di quest’anno, mese in cui si è dimesso: esattamente all’inizio della fine. Il medico di fiducia del cavaliere, abbandona la città proprio quando il dissesto finanziario inizia ad essere visibile. A gennaio iniziano i primi tagli della luce da parte dell’Enel per omissione nei pagamenti. Cinque mesi dopo la sua andata verso Roma, ogni suo concittadino si trova con un debito di 3.379 euro a testa. Il debito delle casse municipali ammonta a più di 450 milioni di euro. I vigili sono a piedi, i buoni rilasciati per l’acquisto dei libri scolastici non vengono accettati perché le librerie attendono ancora il rimborso dell’anno scorso, l’immondizia rimane in strade in quanto i netturbini non ricevono lo stipendio, molte zone della città rimangono al buio in quanto l’enel ha tagliato la luce. Catania, città del PDL, roccaforte del PDL e di Lombardo (presidente della regione), è sull’orlo del FALLIMENTO. L’autore di questa impresa è il medico di Silvio Berlusconi, Scapagnini premiato con una poltrona in Parlamento, anche se non è l’unico merito per cui ha ricevuto questo riconoscimento: infatti a maggio una sentenza del tribunale di Catania lo condanna a due anni e mezzo di carcere per abuso d’ufficio. Pare che pochi giorni prima delle elezioni del 2005, poi da lui vinte, abbia elargito nelle buste paghe dei dipendenti del comune, dai 300 ai 1000 euroin contributi previdenziali, a seguito dei danni provocati dalla cenere di una eruzione dell’Etna. Il Presidente della provincia di Catania è stato Raffaele Lombardo, premiato dai miei corregionali con la poltrona di Presidente della Regione. Anche i catanesi hanno voluto premiare la buona amministrazione di centro-destra, riconfermandola con il neo-sindaco Stancanelli, il quale confidando nella bontà del premier gli inviato una lettera di aiuto. Il premier naturalmente è pronto ad un nuovo miracolo. Sottovoce però questa volta, anzi magari dì che Scapagnini è comunista!!!!!!

Dai Silvio paga sta bolletta…ultima modifica: 2008-09-22T23:05:37+02:00da dalai87
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Dai Silvio paga sta bolletta…

  1. Questa di Catania l’avevo letto oggi su un altro blog (perchè in questa democrazia hai voglia te ad aspettare il tg…), quindi mi sono già indignato abbastanza… 😉
    Certo, mi risulta sempre più misterioso l’atteggiamento dei vostri conterranei… dico vostri, perchè l’altra blogger che ha scritto la notizia è siciliana… http://cleopa.splinder.com/
    ma che siete rimasti solo voi due ad avere una testa laggiù?!?

    Moratti socialista sta come ai Della Valle comunisti… :))))
    però dell’amicizia con marcos lo sapevo. Aspettati altre bordate, il milan non può sfigurare troppo altrimenti ne va dell’immagine del padrone che, casualmente, è il presidente del consiglio, casualmente proprietario di una televisione che vive anche di calcio, concessionario dell’80% della pubblicità che gira in italia… insomma, basta, siamo sempre atirarlo nel mezzo, povero ‘Ilvio… 🙂

  2. Ciao dalai,
    anche se un po’ faticosamente, le notizie iniziano a diffondersi. Sulla situazione del Comune di Catania (e non solo) proprio oggi c’è un post sul blog di Beppe Grillo. Ieri sera, poi, tale situazione è stata oggetto di un “Primo piano” che ha trasmesso anche un filmato.
    Ti segnalo anche tre filmati recentissimi su yutube:
    — scapagnini a Catania – 23 settembre 2008
    http://www.youtube.com/watch?v=4eiBXYGgIxE
    — altro filmato spazzatura a Catania – 19 settembre 2008
    http://www.youtube.com/watch?v=b2jVqL1RPA8
    — discarica abusiva a Misterbianco 28 settembre 2008
    http://www.youtube.com/watch?v=rrqUh7rQwB0
    Oggi non riesco a far niente, scrivo solo questo commento a te (sono “in pausa ambulatori”), ma domani ci farò un post.
    Buona continuazione di giornata e un saluto.
    Angela

Lascia un commento