Enigma Irrisolto

Mi fermo, poi riparto, mi fermo e osservo, e mi sento sempre più uno straniero, straniero nel mio paese… Clandestino…  Un mondo dove non c’è confine per il denaro e dove esistono invece muri per le persone, dove un suicidio di un operaio laureato licenziato ha meno spazio del culo di Belen Rodriguez, dove litighi col vicino per un sacchetto di spazzatura e si è indifferenti se ti costruiscono al di la della strada un deposito di scorie nucleari… Ma uno straniero che ne sa di come funziona e allora clandestino, nasconditi, giocati bene la tua partita fino in fondo e se vedi i carramba taglia l’angolo e cerca rifugio da questo mondo. Tutti schedati, carta d’identità, nome e cognome, se mi fermi io sono senza, sono nessuno, sono io, sono 100, sono 1000, ma te chi sei? Cosa vuoi? In un mondo dove le ideologie si estinguono e le coscienze si disperdono, ci riempono di monumenti, di santi e di nomi nelle strade, ma la vera storia non c’è la insegnano mai, la verità è dimenticata in qualche scheletro nell’armadio di qualche Re, di qualche Regina, di qualche Papa, di qualche Presidente, di qualche Senatore, coperta da migliaia di regole. Io non mi riconosco in quello che conviene, mi piace scivolare tra anime contrastanti, cercando di sfuggire ai luoghi comuni, al conformismo, creandomi il mio angoluccio tra queste enormi mura che ci hanno costruito e mi faccio convinto dell’inutilità del tempo, che non importa andare chissà dove per trovare un equilibrio ed una coscienza e quella sicurezza che verrà solo con l’età, intanto giochiamo all’immaturo e al bambino con quell’insensata voglia di “viaggiare” per evadere da queste mure, ma è solo un illusione e non la verità quando la tua più grande prigione è dentro di te, quando quel che vuoi è quello che non avrai, quando pensi a qualcosa che non c’è, desideri quel che non c’è stato, quando tornano in mente quelle parole non dette, quelle parole abusate, quei ti voglio bene taciuti e quelli sprecati. Quando ogni canzone ha un senso unico, quando se avessi conosciuto questa canzone un anno fa te l’avrei dedicata, quando se tu non fossi stata la lezione da imparare ma la pratica della lezione, quando…”una persona non è importante per lo spazio che occupa ma per il vuoto che lascia quando non c’è”… quando il tempo scorre inesorabile e i rimpianti ti sbattono in faccia come un treno e il mondo va più veloce di me, io sono contento a modo mio… con quel vuoto che mi lascia ferite.

E neanche Alan Touring risolverà questo enigma…

Enigma Irrisoltoultima modifica: 2009-09-30T23:30:00+02:00da dalai87
Reposta per primo quest’articolo

49 pensieri su “Enigma Irrisolto

  1. Ciao Dalai, bello questo post!!! Ci hai messo dentro tutto. O meglio, il tutto dei tuoi pensieri e di quello che provi…. bello per davvero!!! A me ha dato queste sensazioni… magari sbaglio!!! Non lo commento oltre per non sciupare la sensazione che dà, leggendolo. Accidenti se non è intenso!!!

    Ti ringazio per i “silenziosi” passaggi!!! Hai ragione!!! Ma da oggi si ricomincia con le cose “serie”…. be’, proprio serie forse non lo sono!!! Giardinaggio… però per i prossimi giorni ho già preparato alcune cose!! Ad esempio, parlerò un po’ della porcata dello scudo fiscale e, poi, del caro Brunetta e dell’ennesimo bluf!!

    Per ora, ti auguro una tranquilla serata. Ciao

  2. Ciao Dalay… ti devo ringraziare per i tuoi “silenzi”!!! Purtroppo, si è strillato troppo e si è concluso poco, ancora una volta!! Una discussione “pacata” non è stata possibile. Comunque, forse i tuoi “però” non avrebbero modificato le posizioni dei molti ma posso assicurarti che, personalmente, ho valutato tutti gli interventi e coloro che li hanno espressi. Con me nulla cade nel vuoto, favorevole o contrario che sia!!Certo che il contesto non era dei migliori!! Pazienza… anche se certe volte la tentazione di fare mio il tuo proponimento “intollerante con gli intolleranti….” devo dire che è forte!!

    Buon fine settimana a te e ciao!!!

  3. Ciao Dalai.Non ti preoccupare per l’esito sul lodo Alfano.Chi ha imparato a capire i meccanismi non si straccerà i capelli se la Consulta favorirà questo premier vergognoso.Tuttavia non servirà a molto.La sua figura si sta sfaldando giorno per giorno e il declino politico è evidente.Non gli basterà tutto il cerone del suo fazzoletto a mascherare il tramonto di una idea di onnipotenza crollata sotto i colpi dei suoi vizi e,soprattutto,dei suoi processi e delle sentenze che lo puniscono.Per dirla alla Travaglio,ogni “lodo” viene al pettine.
    Saluti.
    artista1969

  4. … adesso che scopro che sei pure di Messina, capisco la tua “irruenza”!!! Ce l’hai nel sangue!!! Bella e martoriata terra di Sicilia… e nei ricordi rimane, in un cantuccio particolare, Catania e Palermo!!! Ma torniamo alle cose serie… non c’era bisogno di scuse, mi sembra un’intervento pertinente con il post e di cui condivido la sostanza!! Ma vedrai che anche per quella povera gente morta sotto al fango, come per l’Aquila ed i suoi crolli, le responsabilità soprattutto politiche per i morti, verranno presto scordate.

    Oramai, siamo il paese con più morti ammazzati di mafia, morti sul lavoro… e mo’ pure morti nei disastri naturali. Naturalmente, tra i paesi civili… perché tale ci definiamo!!!

    Ciao e buon pomeriggio

  5. Il processo vede imputato l’ex capogruppo consiliare di Forza Italia, al comune di Paternò, Giovanni Leone, oggi assessore in carica con delega alle attività produttive dello stesso comune.

    I capi di imputazione che ha formulato il PM dott.ssa Lina Trovato sono:

    “ in ordine al delitto di tentata violenza privata aggravata e continuata p.e p. dagli artt.81 e 2, 61 n.9, 56 e 610 c.p. perché, con più azioni in esecuzione di un unico disegno criminoso ed in tempi diversi, con minaccia consistita nell’intimare a Campisano Carmela(io) e Catania Maria Erminia che se non avessero revocato l’iscrizione al sindacato dei lavoratori U.I.L. non avrebbero ottenuto il rinnovo del contratto di lavoro quali operatrici socio-assistenziali per i disabili assistiti dal Comune di Paternò, compiva atti idonei diretti in modo non equivoco a costringere le predette Campisano Carmela e Catania Maria Erminia a revocare l’iscrizione al sindacato de quo, evento non verificatosi per cause indipendenti dalla volontà dell’agente e, segnatamente, per la reazione delle due donne che resistevano alla minaccia, subendo la realizzazione del male minacciato (difatti pur avendo maturato esperienza nell’assistenza ai disabili ed aver lavorato diversi anni per una delle cooperative riunitesi nell’Ati aggiudicataria del relativo servizio, non venivano più riassunte). Con l’aggravante di aver commesso il fatto con abuso dei poteri ed in violazione dei doveri inerenti alla qualità di consigliere comunale. In Paternò dall’aprile 2005 fino al mese di ottobre 2005”. Questo, quello che si legge dalle carte processuali.

    Ma veniamo ad oggi, durante il corso della prima udienza si sono costituite parte civile le due signore Campisano Carmela e Catania Maria Erminia richiedendo 40 mila euro ciascuno per risarcimento danni .

    Pare, così come ha dichiarato in udienza l’avv. Giannini che rappresenta le parti civili, che vi sia un ulteriore stralcio del processo di che trattasi, ancora in corso di istruzione.

    IO E LA MIA COLLEGA STIAMO ANCORA LOTTANDO,ASPETTIAMO GIUSTIZIA TUTTE LE ALTRE COLLEGHE E ALTRE CHE SONO SUBENTRATE DOPO IL NOSTRO LICENZIAMENTO(RACCOMANDATE),HANNO ABBASSATO LA TESTA AL POTERE E PER QUESTO LAVORANO.
    NOI NON ABBIAMO VOLUTO RINUNCIARE A QUELLO CHE ERA UN NOSTRO DIRITTO,AFFIDANDOCI ALLA GIUSTIZIA DA4 ANNI NON LAVORIAMO.ora tu mi spieghi come i giovani si possono mai coalizzare per bruciare l’ingiustizia se essi non sanno lottare nemmeno per loro stessi, diventando sudditi e servi dei servi?
    piacere di aver fatto la tua conoscenza ecomplimenti per i bei contenuti del tuo blog.

  6. Pensa te cosa sono riusciti a fare con questo governo… tra quelle sigle sindacali ci sono pure quelle di destra… neanche un mago sarebbe riuscito a tanto….
    Per la Costituzione vedremo, hai visto come s’è arrabbiato? Chissà perchè… 🙂

  7. Ciao Dalai!!! Brutte esperienze con i messinesi, io? Mai!!! Te l’ho detto che ho la Sicilia nel cuore!!! Va be’, in particolare Palermo e Catania… ma ci sarà pure un motivo!!!! Anche se da Messina a Ragusa è bella tutta… quelle due città, hanno lasciato il segno!!!

    Però, visto che i siciliani li conosco come “appassionati”… quando si tratta di perorare una causa che ritengono giusta, allora ti capivo anche di più (nel carattere)!!!

    Per il resto, leggendo quello che mi dici succedere a Messina, ti ripeto che noto molte similitudini con ciò che è successo a l’Aquila. Purtroppo, ciò che ci vorrebbero far credere i media, è tutto falso!!!

    Ma ne abbiamo già parlato a lungo… mentre oggi sono altre le cose “importanti” che stanno avvenendo. Hai notato il Papi come è uscito fuori di testa? Oramai, sempre più larghi strati dell’informazione, della giustizia, delle istituzioni, della società civile… stanno diventando o sono in mano ai comunisti!!!

    Per me, quell’uomo stà diventando pericoloso!!!

  8. … sono del tuo stesso parere perché di Berlusconi si può dire tutto, tranne che sia uno stupido!! E’ per questo che risulta enormemente pericoloso ciò che stà facendo. Lo fa, sapendo bene ciò che stà provocando nel Paese e sapendo altrettanto bene che le informazioni che arriveranno al “popolo” saranno quelle che vuole lui. Ti faccio un esempio: tra il TG di Sky e quello di Canale 5, sullla bocciatura del lodo, c’è un abisso nella “sostanza” delle informazioni che stanno dando. Personalmente, temo anche di peggio.

  9. Ciao Dalai. Francamente comincio a non comprendere più questa ostinata difesa del Berlusconi a tutti i costi. Posso capire che lo faccia lo schieramento di governo che rappresenta (per rimanere ben attaccati alle poltrone e agli interessi conseguenti) e mi sembra scontato. Ma tra noi, persone comuni con in comune i soliti problemi quotidiani… be’, questo voler per forza chiudere gli occhi anche di fronte all’evidenza proprio non riesco a capirlo. Inoltre, si stà aprendo il solito gioco al “massacro” con il quale si vorrebbe sostenere che… tanto sono tutti uguali quindi teniamoci questo!!!

    Vedrai che “botto” se l’inchiesta di Caltanissetta riuscirà ad andare avanti!!! Eppure, dici giusto… l’avevamo detto, perché già esistono precedenti documenti giudiziari che rivelano una ben definita linea di rapporti tra mafia e forza italia. Però, per loro, non i politici ma quelli che vivono come noi, questo è disfattismo… ed io non riesco a capire.

    Va be’… c’è il fine settimana per “disintossicarsi”!!! Ti auguro un buon fine settimana e ciao.

  10. Ciao Salvo, e grazie della tua visita e del tuo commento, sul quale sono in linea di principio d’accordo. Ma, in effetti, occorre anche contrastare la demagogia che quotidianamente ci ammorba, e le continue balle che ci vengono propinate, altrimenti passa soltanto una voce, la sua. Così, tancendo tacendo, ci si trova poi in casa il dittatore di turno. E’ già accaduto in questo Paese…
    Comunque, sono tornata a un tema che mi è sempre molto caro: la poesia. E in questo caso, quella del poeta palestinese Mahmoud Darwish. Te la consiglio di cuore.
    Un saluto da Angela

  11. Ciao Dalai e buona serata a te. Come procede a Messina? Dei TG, c’è poco da fidarsi e, vista la frequenza di informazioni da parte dei media, sembra che vi si siano già dimenticati. A parte i funerali di Stato ed i “fischi” nascosti o sminuiti!!

    A proposito di TG, ieri mi sono visto su Sky il discorso del Premier all’Assemblea generale di Confindustria. Ti riporto la frase più esaltante dello stesso: “…”… nel 1992 una parte della magistratura militarizzata smantellò l’apparato politico ed i partiti di allora che, in 50 anni, avevano garantito stabilità ed un certo benessere agli italiani. Tutti quei partiti furono fatti fuori…”

    Hai capito a cosa si riferiva? E ancora lo difendono!!!!

  12. ciao, vedi io non mi reputo un fascio e che pensi te, se tu sei libero di metterti il bulka o come si chiama…come mai se io metto un passamontagna o una sciarpa al viso allo stadio non sono legale?????ti rispiego……questa è una barzelletta…quella apri le porte non esser come loro…non mi interessa nulla della fede della religione, il rispetto è un altra cosa…tu puoi adorare maometto lui cristo io satana…ma il rispetto non parte da una religione da un fanatismo o da illusioni non terrene….io ho amici mussulmani che vivono qui sono integrati e non si comportano male come io non mi son comportato male in egitto marocco ecc ecc ci siamo??????stranamente….pur lamentandosi esigono e chiedono…se stanno cosi male tornino a casa loro che dici???ti comporti bene?? 6 ben accetto scambio di cultute di esperienze..non ti comporti bene torni da dove 6 venuto.
    ora io non so se te sei arabo o italiano e non mi interessa ma credo che da qualsiasi parte te venga sia una persona che giustamente stia dalla parte del rispetto per il prossimo.
    chiudo sottolineando che in questo mess non c’è un tono sopra le righe ne di arroganza, io difendo il mio pensire ascoltando il tuo.io sono per il rispetto non per il buonismo
    ciao e grazie di esser passato da me

  13. Ma ti sembra normale obbligare una donna a vivere il mondo esterno in un confessionale????ti sembra normale che se un figlio o una figlia ha una tendenza sessuale diversa da quella reputata normale vengano trattati come la peste e spesso uccisi? ti sembra normale mandare a puttane le tradizioni della nostra terra perchè a qualcuno appena arrivato non vanno bene?Allora è norrmale che qualcuno come spesso fanno danno alle nostre donne delle “PUTTANE” allora è giusto prenderli a sassate….allora quando senti stupro di gruppo di extracomunitari è giusto gli facciano saltare in aria la casa il loro ritrovo ecc ecc come viviamo con la legge delle caverne?????ti ripeto vai in qualche loro paese e comportati come loro..vedi quanto duri.A casa tua avrai delle abitudini o no?Se ospiti qualcuno gli permetti di fare quello che vuole?? Non credo.Ti consiglio visto che fa freddo di uscire con un passamontagna e vai in giro poi vedi.Non credo facciano le olimpiadi nelle banche….

  14. Non so che tv v edi te ma la notizia l hanno data su tutti i tg, non è stata decapitata è stata colpita con un punteruolo, grave gesto ugualmente…ma sei pronto a condannare quel gesto perchè perpertato da un italiano.La ragazza di pordenone?????il fatto che a p&p traducevano a cazzo le cose che diceva in arabo la mamma della ragazza….la fig di merda che ha fatto l im di milano sempre a p&p????Mischiate le cose come al solito chi??? dove??? nemmeno sai chi sono e già mi collochi in un tuo schema….tradizioni che possono essere religiose o meno, ricordati bene che se vivi qui in italia in un certo modo (credo ci sia di peggio) è perchè qualcuno ha difeso negli anni valori e tradizioni.poi pensala come vuoi..predichi e giustifichi anzi difendi loro e calpesta l italia…fai come credi.Auguriamoci che la prossima volta il fertilizzante esploda tutto.

  15. perfetto allora se hai ricordi dalla libia furono cacciati a calci nel culo gli italiani OK?????? nati e cresciuti in libia ma con genitori italiani????? cacciati a calci nel culo pignarandogli ogni cosa…quello era disagio sociale???? e solo un calcio nel culo???? quanti di questi hai sentito siano tornati li e abbiano fatto un attentato??? quanti non maniamoci la pelle con i disagi ecc ecc perchè ci son semptre stati……ma se la vuoi vedere cosi mi chiedo se parli di noi che non so a chi sia riferito??a noi marziani??? a cosa??? la globalizzazione??? tutto il mondo è paese???? forse non hai capito che a me non frega un c se 6 fascista o comunista, se vai in piazza a volto coperto a lanciare molotov alle forze dell ordine o se sei delle forza dell ordine e ti scadi se ti insultano sputano o altro, se credi in maometto o in dio o se in satana…non me ne frega un c.. la cosa che mi interessa a che se vieni a casa mia ti comporti bene come io ho sempre fatto quando son andato all estero.Ripeto,non si trovano bene??? tornino a casa con le lorop bombe per i loro bambini non qui. Mi disp per te ma io se posso un apersona brava ed educata l aiuterò sempre, una straffotente e arrogante se posso la butto sotto…il treno.

  16. prova ad uscire con il passamontagna tutto il giorno…..in banca non ci sono manifestazioni pubbliche…..vai vedi se ti fannio entrare..e se non ti fanno entrare son proprio imbecilli..che c’è di male…prova ad andare in marocco e sederti in una panchina a frullare la lingua con un uomo…..prova ada andare a isultare maometo come loro fanno con criso……brucia la loro bandiera..anzi come dice qualcuno puliamoci il culo prova..
    cosa hanno da insegnare???? cosa come tratttare le donne…come sbattersi le palle e mettere delle bombe fregandosi altamente le palle se ci son loro paesani figli e amici..pur di uccidere??? è da uomini mettere combattere in quel modo??? ma perfavore dai. il bulqa??????il burka intendi?ricordati che hanno quasi ucciso uno solo perchè importava jeans…..ricordati che uccidono le figlie per un amore, ricordati che daonano le bimbe in spose a 6 anni…..
    ti tregalo io un passamontagna fatti filamre e vediamo se poi capisci perchè non si puo andare in giro a volto coperto…..si tengano le loro cazzo di tradizioni a casa loro o si adattino al nostro stile.ciao

  17. forse non ricordi che l america si è intromessa nella guerra…forse non ricordi
    che esistevano i gulag e che la russia all inizio voleva spartirsi la polonia con il baffetto…forse non ricordi o ammetti che hanno fatto cesso entrambi….vedi ora ho poco tempo, io alla falce martello non devo na sega…nemmeno al nazismo.ieni fuori son teocratico ecc ec c sempre con questa menata…….io credo che se l italia è cosi e andrà anche peggio sicuramente una spintinna la danno quelli che lo pensano come te, quelli che vivono qui e rinnegano i nostri valori le nostre tradizioni e i nostri ideali.senza offesa. io non condivido il tuo modo di pensare e nemmeno esigo ovviamente te capisca il mio, probabilmente se ci fosse una manifestazione pubblica io non ti porgerei la mia guancia…ma nemmeno ti metterei una bomba davanti a casa.Venire in italia senza documenti è reato o no?????? quindi in partenza sono in difetto….poi ma che cazzo sparano alla croce rossa ma fammi un favore va……..vorrei
    proprio vedere se venissimo incapucciati a casa tua se staresti sereno..non credo…..segui il mio consiglio fatti pun passamontagna e vai in banca
    ciao… ora ti devo lasciare che devo andare a prendere a sassate la mia vicina perchè indossa i jeans

  18. forse per te son stupidagini…non per me….purtroppo mussolini si trovo costretto ad allearsi con quel folle..sai forse ora non saresti nemmeno qui a scrivere..poi chi piuu chi meno la storia la sappiamo tutti….
    ma come ragioni…tipico comunque non preoccuparti capisco…. ogni cosa che ti cito ha questa risp “ANCHE GLI ALTRI ..” ma che modo di ragionare è????in quanto coscienza da come parli del tuo paese credo che na mangiatina per aumentarla doveresti fartela….sai cosa mi da noia di voi??? che non cercate nulla di positivo nelle cose nella vita…vedi l opposizione al piccolo in italia…..proposte zero solo palate di m contro tutto e tutti…vi preoccupate come dove e se scopa…..ecc ecc e basta..per questo come siete crollati negli anni per questo….e probabilmente la gente che come dici tu ha fatto la rivoluzione ed è morta per l italia…sentendovi parlare cosi si girano spesso nella tomba
    opinioni diverse esperienze diverse tutto qua…sarebbe anche monotono e inutile pensarla tutti allo stesso modo……
    ciao

  19. Ciao Dalai e buon pomeriggio!!! Ho capito cosa vuoi dire con il tuo commento ma cerca di capire anche me, per favore!!! Qua, non si può mettere troppa “carne al fuoco” con questa gente con cui discutiamo!!!! E’ già complicato farsi capire, partendo proprio da concetti semplici semplici!!! Ma non lo vedi le domande che sto’ facendo in giro? Eppure, non vedi che risposte che danno? O meglio, che non danno?

    Lo so’ quanto te che il “disagio” sociale genera determinati fenomeni e che anche per l’estremisto, bisognerebbe combattere le cause del disagio e non l’estremista in quanto soggetto che manifesta il disagio!!! Ma per la miseria, mi tocca leggere anche versetti di un Corano che non esistono… e tu mi vuoi far fare discorsi complicati?

    Se non riesco a farmi comprendere su quello che dovrebbe essere scontato, per tutti, ma che discorsi mi posso mettere a fare? Questi, non vedevano l’ora di poter nuovamente cavalcare l’onda razzista e xenofoba che tanto li eccita… e andiamo a fare discorsi sul “sociale”?

    Scusa per lo sfogo, non so’ tu ma io sono veramente nauseato da ciò che stò leggendo in giro!!!

    Ti auguro un buon fine settimana e ciao!!

  20. mai nominato di pietro….leggi bene…già che hai scritto noi italiani dopo come sparli del paese in cui vivi sembra strano….vvoi comunisti???ma se avete fallito in tutto nell ultimo decennio..se siete scomparsi..se avete perso anche gli operai delle maggiori ditte italiane ma ma va dai prima di parlare d’informazione o di ideologie lette su wiky scendi in piazza e difendi il tuo pensiero e se sei in mezzo a 4 coglioni che spaccano tutto come a genova…sai che fai o li gonfi te o se vi prendono nel mucchio tutti evitate dopo di far le vittime e di cercare 1000 scuse..
    ripeto io ne difendo nessuno…sono per la giusta causa con modi educati….ma tutto ha un limite
    non m ai ancora detto come è andata in banca con il passamontagna

  21. mhm non credo di averti scritto spari cazzate ecc ecc , sai che ti dico???? ad ogni azione del cazzo hai dato una scusa…….e le auto della gente a genova???? e li negozi della gente????? che colpe avevano che una da giovane faceva la puttana?che in un negozio dove una famiglia aveva investito tutto dopo il vostro passaggio non ha trovato che debiti???? per cortesia non renderti ridicolo va, quello non è manifestare quello è andare a far danni fori di una massa…poi uno a uno tutti silenziosi e innocenti…ma per favore……se non volevate prendere botte manifestavate pacificamente….i b.block cagate…….erano forsein numero superiore alle tutine bianche?????ma no vedi che 6 tu il primo integralista????io parlavo di rispetto verso chi ti ospita con te che non hai valori e rispetto per la tua terra e siamo finiti in politica ovviamente non avendo capito che non me ne frega un cazzo.Ti dico un ultima cosa a genova vi è andata bene che qualcuno dispertato non vi ha sparato dalla finestra….sieto contro il sistema ma qualsiasi sistema….non vi va bene un cazzo cercate un mondo che nemeno a disney lo trovate….con questa chiudo l’argomento che di sentir minchiate mi son stufato..ciao buon week e buona manifestazione

  22. Ciao Dalai,c’è voglia di rivoluzione e di rinascita,ma io credo che non si possa vivere chiusi nel proprio guscio a smaltire la rabbia che rode dentro per le cose incomprensibili che succedono. Chi ha DETTO:RESISTERE,RESISTERE,RESISTERE AVEVA RAGIONE.PER ME è L’UNICA strada .Un festoso sALUTO DA cORININA

  23. Ciao Dalai e buon inizio di settimana. Ho letto i vari interventi tra te, Luca e Enrico, anche in risposta ad alcuni miei commenti lasciati separatamente. Ho pensato di fare un’unica risposta che comprendesse tutto ciò che era stato scritto. Scusa per la lunghezza ma spero di fare chiarezza e dare un indirizzo diverso alla discussione. Buona giornata e ciao.

    @@@@ RISPONDO A DALAI, ENRICO E LUCA @@@@

    Ho letto i vostri interventi e, naturalmente, tranne che con Dalai con il quale c’è “sintonia” di pensiero, rimango dubbioso su molte affermazioni fatte da Enrico e Luca. Mi spiego meglio: io non sono per l’ingresso in Italia senza se e senza ma di extracomunitari. Cominciamo ad intenderci sui termini che usiamo: per extracomunitari intendo coloro che appartengono a paesi fuori dall’Unione Europea. Infatti, questi ultimi regolamentano già sia le “migrazioni” da paese a paese sia la “libera circolazione” degli appartenenti alla stessa, con trattati ed una Costituzione europea che spero non si vogliano mettere in ulteriore discussione.

    Inoltre, sono preoccupato quanto voi per ciò che è successo a Milano. Ma non lo sono perché ci sono i “musulmani” o perché esiste il “terrorismo islamico”!! Lo sono, invece, perché qualcuno ha detto che noi, rispetto a quei fenomeni terroristici possiamo essere tranquilli: perché ha detto che il nostro apparato di sicurezza risponde alle aspettative; perché lo ha dimostrato con una “sceneggiata”, trasmessa su 6 reti televisive e che ha bloccato tutto il centro di Roma, dove si simulava un attentato al Colosseo!! Ve lo ricordate?

    Infine, sono preoccupato perché invece di contrastare i sintomi di “malessere” che possono sfociare in atti tipo quello di Milano, con politiche sociali adeguate, programmi di sviluppo degni di questo nome, incentivi all’occupazione finalmente reali e per tutti, in questo Paese si continua a reprimere e ad emarginare proprio quegli strati sociali più disagiati e capaci di atti di ribellione anche violenti.

    Per tutto ciò, io penso che il problema non è il “musulmano” ma siamo noi!!! Peraltro, affermazioni così generiche e qualunquiste come quelle di dare addosso a qualcuno solamente perché professa una “religione” diversa dalla nostra o perché appartiene ad un’altra nazione, io la rifiuto per princìpio.

    Se ci si guardava attorno, prima dell’attentato a Milano (peraltro preannunciato da alcune informative) ci si sarebbe resi conto che il nostro “apparato sicurezza” è inesistente. Lo si denuncia da parecchio, dal tempo delle “ronde”… ora, di che ci meravigliamo? Vi risulta che non ci siano più rapine, scippi, borseggi, microcriminalità o che tali fenomeni siano diminuiti? A me, no!!! Vi risulta che polizia e carabinieri siano adeguatamente equipaggiati, abbiano strumenti economici sufficienti e dotazioni tecniche degne di tale definizione? A me no.

    Ho letto anche di crocifissi si e crocifissi no. Personalmente, non me ne fotte un tubo!!! Però, se qualcuno ne fa una questione di princìpio oppure “vieta” altre manifestazioni religiose, allora dico che la nostra Costituzione non parla di una “religione” di Stato ma che all’articolo 3 dice tutt’altro. Quindi, o si promuove un dialogo ed una cultura interreligiosa oppure la religione stessa rimane fuori dal nostro Stato. ll che significa che non voglio crocifissi nelle scuole e negli uffici pubblici.

    Signori, non è vietando e impedendo (vedi crocifisso, burqa, passamontagna o esempi attinenti) che possiamo farci comprendere da chi ha una cultura diversa dalla nostra. Solamente dialogando è possibile far conoscere cosa c’è di buono nella nostra cultura e, anche, comprendere cosa c’è di buono in quella degli altri. Tutto il resto, vedi la posizione dell’attuale Governo sulle lezioni di Corano, è un muro contro muro che non porterà nulla di buono alle nostre esistenze. Se poi voi siete convinti che, invece, ciò è la strada giusta ed è la giusta politica da perseguire… be’, non lamentatevi se poi non avete successo e qualcun’altro “critica”!!!

    Infine, ho parlato di razzisti e xenofobi. Luca, naturalmente non è un’accusa rivolta a te ma spero ti risulti che nel nostro Paese sono sempre più le “manifestazioni” di intolleranza, anche violenta, nei confronti di chi è “diverso”. Roma e ciò che è successo sempre più di recente, ne è un chiaro esempio. Spero ti risulti, inoltre, che da più parti, Organismi internazionali stanno accusando l’Italia di non rispettare accordi “internazionali” soprattutto nel campo dell’asilo politico e nell’assistenza ai popoli migranti. Anche sulla libertà di stampa c’è chi ha da ridire come pure sui diritti civili dello stesso “popolo” italiano. Se ti risulta, non mi stò inventando nulla!!!

  24. Ciao Dalai, posso rispondere solo adesso…. buona notte!!!

    @@@@ RISPONDO A DALAI, LUCA ED ENRICO @@@@

    Mi scuso se sono stato “assente” ma un improvviso problema alla connessione internet è stato risolto solo a tarda sera. Giusto il tempo per leggere i vostri nuovi interventi a cui vorrei rispondere.

    Dalai, quando io parlo di sicurezza, intendo parlare di presidio del territorio, controllo e prevenzione del crimine: qualunque esso sia e non mi sto riferendo esclusivamente a “terrorismo” di qualunque matrice esso sia oppure extracomunitari.

    Il crimine, non ha colore della pelle o religione: è crimine e basta. Quello “nostrano” e quello importato. Personalmente, sono molto sensibile a tale argomento, per le note vicissitudini personali che spero ricorderai. Poi, non auspico nessuno stato di polizia o stato repressivo che dir si voglia. Tutt’altro!! La gente vuole vivere tranquilla in casa sua, senza il pericolo di essere narcotizzata nel sonno e derubata. Dovendosi, poi, ritenere fortunata che non è successo di peggio!!! Oggi, abbiamo un “sistema sicurezza” che fa ridere mentre il “popolo” ha incomprensibilmente (fino ad un certo punto) accolto con entusiasmo la barzelletta (pericolosa) delle ronde. Tutto ciò la dice lunga su molte cose dette o fatte da questo governo ma, soprattutto, sulla realtà in cui viviamo quotidianamente. Una scommessa che ci vada bene la giornata!!!

    A Enrico e Luca, dico che al di la dei nostri seppur ottimi intenti e. per alcuni versi, condivisibili proponimenti personali, esiste una realtà tutt’altro che accettabile per una “minoranza” di italiani. La “maggioranza” la pensa diversamente, agisce diversamente e, soprattutto, legifera diversamente. Ed è su queste cose che voi trovate i nostri blog “critici”. Non è una “critica” personale ma al sistema in quanto espressione di molti fenomeni che se da una parte vengono applauditi, dall’altra lasciano nauseati ed esterefatti!!!

    Si parla molto di “princìpi” che devono essere rispettati, di regole che vanno esservate, di leggi su cui non si deve transigere. Però, sono sempre gli altri a dover rispettare queste regole mentre noi, francamente, ce ne fottiamo alla grande. E non voglio aprire un nuovo fronte di discussione accennando alle leggi ad uso e consumo di “qualcuno” che poi vengono bollate per incostituzionalità. Si è rispettati se si rispetta e, attualmente, non credo che stiamo dando un bell’esempio.

    Dalai, in fondo, pur con la “passione” che lo distingue, non si stà inventando nulla!!! E’ vero, come dice Enrico, che il crocifisso non è imposto nelle scuole ma poi, realmente, è così? Ripeto, al di la dei nostri proponimenti, ci sono atti di governo e dichiarazioni di esponenti dello stesso che dicono tutt’altro. Maroni e la Lega sul discorso insegnamento del Corano sono un chiarissimo esempio di come funziona oggi la realta e conferma più i nostri timori che le vostre buone intenzioni. Soprattutto, conferma la rabbia del Dalai…. Inoltre, giustifica le nostre critiche ad un sistema che non ci piace.

    In quanto a citati accordi con paesi come il Senegal o la Libia… be’, perdonate se sorrido. Per come la vedo io è come se un pastore affidasse le sue pecore ad un lupo. Sono paesi da cui la gente scappa per fame, povertà e guerra… e poi facciamo accordi per spostare il muro un po’ più in la delle nostre coste? Proprio in quei paesi da cui scappa la gente? Scusatemi ma non è questa la “sana” politica estera che intendo io. Questo è solamente un volersene lavare le mani.

    Il presidente libico lo abbiamo visto tutti e sappiamo tutti chi è. Come vive il popolo libico anche… molte responsabilità circa la condizione e la sorte di popoli del “terzo mondo” sono riconducibili a noi “occidentali”… e che facciamo? Accordi con la Libia che oltretutto ci costano un occhio della testa?

    Comunque, spero solo che i nostri buoni propositi si traducano in un “voto” cosciente e meditato… alle prossime elezioni. Personalmente, dubito della gran parte degli italiani. Naturalmente, da questa diffidenza sono esclusi quelli che stanno provando sulla propria pelle l’era “berlusconi”: i disoccupati, i precari, gli emarginati, le famiglie vicine alla soglia di povertà, i terremotati e, ultimamente, anche gli alluvionati!!! Tutta gente che ha votato questo Governo.

  25. devo assolutamente pensarla come te????? mente geniale faceva bene a parlare di musica ecc ecc??? ma chi ti credi di essere????? mi chiedo se l 87 è la ta data di nascita?? i chiedo coma facevi ad essere a genova….mi chiedo tante cose anche se tu 6 democratico o se 6 solo contro il sistema…..mi sembra che sei molto propensa ad attaccare senza causa…fai una cosa stai nel tuo mondo visto che lo ritieni perfetto e lasciami perdere.
    ciao profesur

  26. Dalai, ciao e buon pomeriggio. Ho compreso i tuoi “timori” e sai che ti dico? Vigileremo anche su questo aspetto della nostra vita. Ronde e esercito usati impropriamente già li abbiamo “bollati”. Spero non si inventino altro!!!

    Buona serata e ciao!!!

  27. a-non sono il solo ad aver capito che eri a genova b-non credo di aver mai scritto dhe sei a favore del bulqa ma che lo tolleri e che non ti da noia, poi senti a me di come la pensi di quello che fai nella vita più di tanto non interessa, a differenza tua non ho mai giudicato ne te ne nessuno , tanto meno pur pensandola diversamente t ho detto che io son nel giusto e te nello sbagliato, quindi cortesemente continua la tua battaglia pro palestina dietro un pc, ascoltati i discorsi del tuo partito…fai quello che ritieni giusto ma non tediarmi…
    visto che democratico?????
    ciao

  28. “Te nn sai proprio nulla… io in piazza ci sono andato, e ci andrò ancora. A genova poi, in tutto il mondo è ricordata come una delle pagine + basse per una democrazia occidentale, e te parli di noi? Ma informati prima di sparare cazzate, informati sulle violenze dei carabinieri, informati sulle responsabilità del governo, leggi prima di parlare! In piazza continueramo ad andare, e la violenza nn è la nostra che spacchiamo una banca, ma della banca che fa profitti sulle spalle della gente, la violenza nn è chi lancia una molotov ma in chi produce politiche guerrafondaglie e di povertà nel mondo, la violenza non è in imbraccia un estintore ma in chi sfrutta il lavoro per specularci sopra, la violenza nn sta in occupare le fabbriche o rapire un imprenditore la violenza sta nel licenziare un padre di famiglia mandandolo alla fame, la violenza nn è nel spaccare una vetrina la violenza è nel vedere morire gli operai 4 al giorno”

    QUESTO è UN PEZZO DI UN TUO COMMENTO OK?? NON VADO OLTRE RIPETO LEGGITI BENE QUESTO TUO COMMENTO GRANDE UOMO…VOGLIO VEDERE SE DOMANI TI DANNO FUOCO ALLA MACCHINA O ALLA CASA E POI QUALCUNO MINIMIZZA CON…”non è colpa nostra ma sua che scassa la minchia con arroganza”
    dai dalai per favore mollami vivi sereno

  29. Ad occhio e croce, vedo che c’è stata buriana sul tuo blog (ho letto solo l’ultimo post)… non approfondisco perchè ho preso la decisione, tempo fa, che se mi devo ammalare vorrei che succedesse per qualcosa di reale. Detto questo, buona discussione.
    Intanto però, per favore, vedi di togliere la corrente alternata alla tua squadra di fenomeni, che a noi, che andiate avanti in champions, fa comodo… 🙂

  30. Ti rispondo in attesa poi di altri rilievi. Penso che questo rigido stereotipo sinistra contrapposta a destra stia causando molti danni e confusioni. Sono convinta della bontà d’un distinguo sulla base dei principi,ma definiamoli con altri nomi.Queli attuali sono abusati e creano diffidenze. Che cosa t’impedisce di far parte d’una sorta di crociata ,accordando i tuoi principi,cui nessuno ti chiede di rinunciare,a quelli della gente che vuole il rinnovamento,senza chiedere la tessera d’un partito e d’una pregressa appartenenza? Non si tratta solo d’antiberlusconismo ,ma d’una ristrutturazione del vivere sociale che metta in campo nuove forze. Corinina

  31. Guarda che non basta continuare a ripetere di essere i migliori per esserlo veramente (Papi docet), dall’inizio dell’anno vi ho visto giocare bene bene, solo con il milan, a genova avete beccato dalla samp e vinto con il genoa ma segnando 4 gol su 5 in contropiede… se ti basta questo, fai te… ne riparleremo più avanti… 🙂
    Alla coppa pensateci voi, che tanto di campionati ne avete vinti a sufficenza, mentre lo zio fester continua a prendervi in giro per la champions… :))

  32. Ciao Dalai, come va? E’ fuori discussioni che parliamo di “sinistra” perché la vogliamo identificare come l’opposizione al governo di destra… ma che poi, nel governare, si confonda incredibilmente con la destra, andando a braccetto con banchieri e confindustria come quest’ultima!!!

    Tuttavia, io auspico anche che la “sinistra” più a sinistra, quella vicina ai lavoratori, agli emarginati, ai precari ed ai disoccupati sia in grado di fare le pressioni giuste per indurre questo partito a fare, finalmente, una politica veramente di sinistra. Il PD, da solo, non va’ da nessuna parte. Il programma deve per forza farlo, coalizzandosi con le forze minori e progressiste. E se queste avranno peso sul piatto della bilancia… possibile che non si possa cambiare rispetto al passato?

    E comunque, così non possono continuare nè PDL nè PDmenoL… come dice Grillo. Anche oggi lo sciopero generale è stata l’ennesima prova che sempre più gente è stanca!!! Se i vari Franceschini o D’Alema… contineranno a chiudere gli occhi, allora vuol dire che hanno deciso di suicidarsi!!!

    Buon fine settimana e ciao!!!

  33. Caro dalai,ho cercato di risponderti per tutta la giornata di ieri,ma il tuo blog mi respingeva . Mi sembra ,leggendo il tuo post di oggi che tu tendi al masochismo,ti fai male e sei contento delle tue ferite. Dici proprio così,vero ? Non so che vantaggio ci sia a pensarla così. La realtà ,è inutile negarlo, è difficile e tormentata . E’ come se ci avessero diagnosticato una malattia fisica. Ma allora,se succede, ci si lascia morire senza tentare una cura? Per quanto mi riguarda posso solo dirti che le difficoltà stimolano le mie energie e mi sento più che mai motivata a respingere gli intrusi invasori,a prescindere se avrò la meglio oppure no. Leopardi,scusa la mia deformazione professionale, che era quello scettico nichilista che tutti sanno, diceva che è bene affrontare la morte combattendo.A presto, Corinina

  34. Dalai,mi riferivo al tuo ultimo post,quello di settembre grondante condanna e tristezza per il tempo che scorre in fretta ecc..Sono per il rinnovamento ed in questo senso ti comprendo,ma non quando dici che tanto nessuno ti capisce e che le cose continueranno ad essere come sono oggi. Tutto qui.Vorrei soltaNTO FARTI CAPIRE che la mia voglia di lottare vorrebbe coinvolgere tutti e non solo una parte predefinita. Buona domenica.Corinina

  35. Capisco perfettamente le tue ragioni.le idee al primo posto,ma spesso, se sono drastiche, rischiano di non essere comprese fino in fondo.Ci vuole elasticità e buon senso.Ora il confronto può continuare,dato è ammesso da più parti la necessità d’un rinnovamento profondo. A presto. corinina

  36. Ciao Dalay e buona serata. Comincio ora a veder “chiaro” in quello che stà succedendo nel PD e non mi dispiace. Rimango sulla “difensiva” ma con maggiore fiducia. La chiarezza me l’ha fornita oggi Rutelli che, in conferenza stampa per la presentazione del suo libro, ha accennato alla sua “uscita” dal PD. In particolare, ha detto che il centro destra e sempre più a destra (di centro non ha più nulla, insomma) mentre il centro sinistra… torna alla sinistra del passato!!! E SAREBBE ORA, aggiungo io!!!!! Facesse il centro che gli pare ma lasciasse fare, finalmente si auspica, un po’ di politica di sinistra, quella vera, a Bersani.

    Tutto questo è l’entusiasmo!!! Razionalmente, confido molto più nei movimenti e nelle associazioni che a sinistra stanno proliferando e che… protestano!!! Spero esercitino la giusta “pressione” su questo nuovo PD, indirizzando la sua politica, soprattutto, verso il basso, verso i ceti che oggi soffrono e sono in crisi. Dalay, dobbiamo farlo tutti, anche noi della rete… perché sentano!!! Lo vedremo presto in che direzione andranno… e se ricominceranno le sceneggiate con banche e confindustria, be’ prepariamoci al peggio!!! Sai cosa vorrei sentire da Bersani? Vorrei sentirgli dire che il PD si prefigge di far pagare la crisi a chi l’ha causata!!! Sarebbe una svolta epocale!!! L’inizio!!! Altro che Obama!!!!!!

    Il 5 dicembre è un obiettivo su cui lavorare e… nel frattempo abbiamo tempo di studiare la situazione come evolve!!! PD soprattutto!!!!

  37. Ciao,Dalai, fammi sapere della manifestazione del 5 .Mi interessa. Voglio fare fronte comune,pur conservando l’autonomia delle idee come tu dici.
    Poi se vuoi sapere di più sul falso di Artemidoro,ti posso mANDARE QUANTO HO SCRITTO IERI ,SE MI LASCI UNA TUA E-MAIL CHE NON VISTO SUL BLOG,oppure basta cliccare su un motore di ricerca e troverai tutti i particolari. Ti auguro un grande sprint.Su con la vita. Corinina

  38. Beh, come hai visto s’è dimesso, e meno male dico io. Così forse il Lazio non lo perdiamo, se restava, era certo. E poi, un po’ di coerenza non fa mai male in questo paese di buffoni.
    -7 è un buon vantaggio, ma non basta…. ancora 3 e poi iniziamo a giocare anche noi… 🙂

Lascia un commento