La piccola borghesia

La piccola borghesia è una classe sociale formata da coloro che lavorano con i propri mezzi di produzione senza sfruttare forza lavoro altrui.
La piccola borghesia è una classe intermedia tra il proletariato e la borghesia. Cerca di scalare verso la borghesia accumulando e incorporando manodopera  ma soffre la competizione diseguale dei capitali più forti che la relegano a una funzione economica marginale e la rovinano, spingendola verso la proletarizzazione.
Questo settore sociale già non ricopre l’importante ruolo che ricopriva nelle epoche precedenti, prima dell’entrata del capitalismo nella sua fase monopolista, dove i suoi partiti politici disponevano di forti posizioni politiche. Ma questi, nei paesi monopolisti cercano di portare alla loro causa i lavoratori adottando un linguaggio pseudosocialista incluso di sinistra.
Per la lotta contro il monopolismo capitalista, dato lo scontro della piccola borghesia con esso, è molto importante che il Partito Comunista (come Partito della classe operaia) sappia portare a sè questa classe, guidandola e preservando la direzione della lotta.

La piccola borghesiaultima modifica: 2013-11-02T17:39:00+01:00da dalai87
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento