L’URSS, il primo paese in cui l’aborto fu legale e gratuito

Emancipazione della donna nella Russia Sovietica

Nel mentre che nell’attuale Spagna si proibisce l’aborto… Nel 1917 il proletariato prese il potere in Unione Sovietica e iniziò la costruzione di una nuova società socialista. Prima della rivoluzione, le donne subivano una orribile repressione. Non era insolito per le donne essere acquistate e vendute come mogli o serve. Venivano trattate come bestie da soma nelle aziende agricole e … Continua a leggere

Tina Modotti, arte e impegno comunista

Compagna e rivoluzionaria internazionalista, impegnata con la causa del comunismo fino alla fine, adottando posizioni che fecero elevare le coscienze conservatrici del suo tempo, anche tra i suoi stessi compagni. Esempio da seguire nella lotta per una reale uguaglianza tra uomini e donne, per la lotta per una nuova società comunista. Per la sua straordinaria vita, seguiamo tra gli altri … Continua a leggere

In merito all’8 Marzo, le sue radici politiche e di classe

Negli anni precedenti al 1917, il femminismo era alla ricerca di una giornata internazionale di rivendicazione dei diritti delle donne. Il 28 febbraio, il 19 marzo sono stati i primi tentativi di stabilire il giorno della donna. Nel 1913, per la prima volta, si utilizza l’8 marzo da parte delle donne russe per protestare contro l’imminente guerra imperialista. Il 3 … Continua a leggere

Lenin e il Movimento Femminile

Il compagno Lenin mi ha spesso parlato della que­stione femminile. Le riconosceva una grande importanza, poiché il movimento femminile era per lui parte costitutiva e, in certe condizioni, parte del movimento delle masse. È inutile dire che egli considerava la piena eguaglianza sociale della donna come un principio indiscutibile del comunismo. La nostra prima lunga conversazione su questo argomento ebbe … Continua a leggere