Dichiarazione congiunta dei Partiti comunisti e operai sui recenti sviluppi in Ucraina (su proposta di KKE e DKP)

lenin-harkovo.JPG_855597951

Dichiarazione sugli sviluppi reazionari in Ucraina I recenti e drammatici sviluppi in Ucraina non rappresentano la “vittoria della democrazia” da parte di presunti “rivoluzionari”, come viene descritta dai mass media di Stati uniti ed Unione europea, ma sono uno sviluppo pericoloso, soprattutto per lo stesso popolo ucraino. Le forze politiche reazionarie, eredi ideologiche dei nazisti, sono salite politicamente in “superficie” … Continua a leggere

Tsipras, l’euro e l’anticapitalismo

Martin SCHULZ e Alexis TSIPRAS

di Gulio Palermo da http://www.resistenze.org/sito/os/ep/osepeb11-013967.htm Se oggi conosciamo tutti Alexis Tsipras (il giovane senza cravatta che piace tanto all’intellighenzia-bene un po’ ribelle) è perché ha guidato la sinistra greca verso la sua ultima sconfitta elettorale. Non è il momento di chiedersi perché il popolo greco non abbia voluto seguirlo. Oggi la questione riguarda invece i motivi per cui il proletariato … Continua a leggere

Marco Rizzo: “Per i lavoratori non c’è altra via d’uscita dalla crisi che la rivoluzione socialista”

Marco Rizzo, segr. CSP-Partito Comunista

Unidad y Lucha intervista oggi il compagno Marco Rizzo, Segretario Nazionale dei Comunisti Sinistra Popolare – Partito Comunista d’Italia, con il quale abbiamo discusso della situazione della classe operaia e del movimento comunista in Italia e in Europa. Unidad y Lucha: Compagno Marco, il vostro Partito è molto giovane. Quali sono state le ragioni che hanno dato vita a CSP- … Continua a leggere

Fondata a Bruxelles “Iniziativa dei Partiti Comunisti e Operai d’Europa”

802363839

L’1 Ottobre, si è celebrata la riunione fondativa della denominata “Iniziativa di Partiti Comunisti e Operai per lo studio e l’elaborazione sui temi europei e il coordinamento dell’attività”, che comprende 30 partiti comunisti e operai di tutta Europa, non solo di paesi UE, che pone un passo in avanti nel coordinamento comunista continentale, per la formazione di una nuova Internazionale … Continua a leggere

Il KKE è l’avanguardia del movimento comunista rivoluzionario europeo

Non vi è dubbio che in questo momento il KKE è l’avanguardia del movimento comunista e che nei prossimi anni lo ricorderemo per sempre per le sue lotte in questa fase. Soprattutto, per quanto concerne la lotta ideologica che ricorda le battaglie compiute su questi principi dal Partito Bolscevico all’inizio del secolo passato. Dopo quasi 100 anni dall’assalto al cielo … Continua a leggere

Messaggio del KKE ai popoli d’Europa: “PROLETARI DI TUTTI I PAESI, UNITEVI”

Durante questi giorni in molti paesi di tutto il mondo si sono tenute manifestazioni sotto l’ “ombrello” degli slogan come “solidarietà con la Grecia” e “Siamo tutti greci.” La solidarietà di classe popolare e operaia è un’arma potente nella lotta dei popoli. Tuttavia, i lavoratori devono far fronte a qualsiasi tentativo di disorientamento.  Quale Grecia ha bisogno di solidarietà? La … Continua a leggere

KKE: la soluzione è potere popolare, disimpegno dall’Ue, cancellazione unilaterale del debito!

Cari compagni,   vi estendiamo nuovamente un caloroso benvenuto ad Atene. Come sapete, su iniziativa del nostro Partito, il primo Incontro Internazionale dei Partiti Comunisti e Operai ha avuto luogo qui nel 1998 per il coordinamento, l’azione congiunta e la ricomposizione del Movimento comunista internazionale, che vive una crisi ideologico-politica e organizzativa.   Nel 2005 abbiamo stabilito collettivamente che da … Continua a leggere

In Unione Sovietica si viveva meglio

L’introduzione del capitalismo ha significato una battuta d’arresto per tutti i paesi dell’Europa dell’Est, sia economico che sociale. Un rapporto delle Nazioni Unite afferma: “La transizione da un’economia pianificata a un’economia di mercato è stata accompagnata da importanti cambiamenti nella distribuzione della ricchezza nazionale e del benessere. I dati mostrano che si è trattato del più rapido cambiamento mai registrato… … Continua a leggere

PREVALE IL “LUCCICHIO” DEL GRANDE CAPITALE DI FRONTE ALLA VITA DELLE MASSE POPOLARI.

Nell’ultimo atto del governo Berlusconi, la legge di Stabilità redatta sotto dettatura della BCE e non discussa dalle finte opposizioni che compongono il comitato d’affari al servizio degli interessi del capitale e dei monopoli atlantici, oltre a contenere una serie di leggi antipopolari come la liberalizzazione dei servizi pubblici, privatizzazioni a vantaggio delle oligarchie, l’innalzamento dell’età pensionistica, la vendita di … Continua a leggere

Champagne sinistrato… offre a rappresentanza Draghi.

Dall’Unione Europea sono già arrivati nuovi diktat da aggiungere agli impegni già sottoscritti dal governo Berlusconi e controfirmati da Natolitano… “Stimiamo che nel contesto dell’attuale situazione economica la programmata strategia di bilancio non assicura il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2013”. Quindi, scrive Bruxelles, “misure aggiuntive saranno necessarie per raggiungere gli obiettivi fissati per il 2012 e il 2013”. … Continua a leggere