25 Aprile 1945-25 Aprile 2012: proletario riprendi il tuo fucile!

25 aprile e 1 Maggio, da anni sono stati svuotati del loro significato storico, sociale e di classe da parte delle classi dominanti, i loro mezzi di comunicazioni e organizzazioni politiche e sindacali. Il 25 Aprile 1945, fu il giorno della grande insurrezione di Milano, considerato come atto finale della lotta di liberazione nazionale che chiuse il periodo del “ventennio … Continua a leggere

Nessuna riconciliazione. 25 Aprile Per la Liberazione.

Da anni tentano di mettere mano alla giornata di memoria della Liberazione partigiana dal nazi-fascismo.Si susseguono sempre le rituali frasi di riconciliazione, di un passato da cancellare, di una contrapposizione inutile, di unità nazionale, in questi ultimi anni hanno tentato anche di cambiargli il nome in una generica festa della Libertà, i fascisti usciti dalla fogna tentano di nascondere la storia, … Continua a leggere

Imperialismo, capitalismo e fascismo. Ya Basta!

Il presidente Bush promise di cancellare il male dal mondo e di guidare la grande missione di costruire società libere in ogni continente. Capire una tale menzogna epica significa capire la storia, la storia nascosta, la storia soppressa, la storia che spiega come mai noi nell’Occidente sappiamo molto sui crimini degli altri, ma quasi nulla dei nostri. La parola mancante … Continua a leggere

Nessuna riconciliazione. 25 Aprile Sempre.

Da anni in questo giorno, i lor signori, tentano di mettere mano alla giornata di memoria della Liberazione partigiana dal nazi-fascismo. Si susseguono sempre le rituali frasi di riconciliazione, di un passato da cancellare, di una contrapposizione inutile, di unità nazionale, in questi ultimi anni hanno tentato anche di cambiargli il nome in una generica festa della Libertà, i fascisti usciti … Continua a leggere

Il ritorno dello stile fascista.

Continuano gli atti di repressione politica e sindacale, nell’italia delle destre. Dopo gli omicidi in carcere, dopo la caccia al diverso, dopo la repressione politica nei confronti dei compagni prima di Milano e poi di Catania, nella Roma neofascista di Alemanno, tornano in azione i “squadroni della morte” che al servizio dei padroni si scagliano contro gli operai. Oggi si … Continua a leggere

2 agosto 1980: mano fascista, regia democristiana

Nelle piazze degli anni Settanta si denunciavano le “stragi di stato” gridando slogan come «Le bombe nelle piazze, le bombe nei vagoni, le mettono i fascisti, le pagano i padroni» oppure «Piazza della Loggia, Piazza Fontana: mano fascista, regia democristiana». Oggi solo la prima parte di questi slogan comincia a essere una verità riconosciuta – a denti stretti – dai … Continua a leggere

Opposizione sociale e comunista di fronte alle destre liberiste e clerico-fasciste

I figli di Almirante nel PdL di Berlusconi. Fa sorridere a primo impatto vedere un partito storico, come quello di An, che pur essendo all’opposto delle mie idee, devo riconoscere una loro storia politica di ideali anche se sempre figli della destra fascista dell’Msi. Adesso sono stati inglobati in un partito fantoccio che ha costruito il suo elettorato sulla potenza … Continua a leggere

Ordine!!!

Abbassa la testa ti conviene o te la spacchiamo. Allineati all’ordine e non essere alternativo, non dire più NO, non disobbedire al potere, non protestare, non scioperare, devi solo accettare. Così sarai un cittadino modello della (ex) repubblica Italiana, dove chi NON CI STA è un ignorante, dove chi è antagonista del potere è solo un sovversivo violento, dove chi è comunista … Continua a leggere

Io non ricordo il FALSO.

  Il 10 Febbraio, si svolge la giornata del ricordo (in memoria dei presunti eccidi delle Foibe: 326 vittime accertate, 6.000 vittime ipotizzate senza concrete prove storiografiche). Si tratta di un atto di compromesso storico, istituito nel 2004 dai partiti di destra, per bilanciare la “Giornata della Memoria” (il 27 gennaio, in ricordo dello sterminio nazifascista di circa 6 milioni di … Continua a leggere