L’Unione europea, nemico dei popoli!

UE: Il grande inganno L’Unione europea è stata voluta dai monopoli e dai loro Stati per creare uno strumento di sfruttamento capitalista a dimensione del continente e di conquista dei mercati di molti paesi. Essa ha avuto bisogno di campagne mediatiche e ideologiche miranti a influenzare in profondità i lavoratori attraverso la demagogia di massa degli “Euro-bugiardi”. Ricordiamo Jacques Delors, … Continua a leggere

Il teatrino borghese

Silvio Berlusconi: “L’italia si trova indietro a causa dell’eredità del passato, bisogna cambiare le relazioni industriali, tregua sociale, coesione e patriottismo, come da appello di Napolitano. Tutti hanno il compito di rimboccarsi le maniche. Serve un piano d’azione immediato per la crescita e maggiore produttività, le parti sociali concordano e ci incontreremo con imprenditori e sindacati per un nuovo patto … Continua a leggere

Sciopero Generale di 48 ore dei lavoratori Greci. Comunicato del Pame!

Lavoratrici e i lavoratori – giovani, donne e uomini SIAMO IN SCIOPERO 28-29 Giugno Non ci metteranno in ginocchio – Noi non si piegherà la testa Tutti insieme allo sciopero generale di 48 ore nei giorni in cui il nuovo memorandum anti-popolare sarà discusso in parlamento. Lasciamo “vuote” tutte le fabbriche, cantieri, uffici, negozi, porti, navi, tutto. –    In modo … Continua a leggere

Ripartire dalla classe!

Forse bisognerebbe (ri)partire da quello che una volta era il problema della composizione di classe, per arrivare finalmente a chiedersi a chi mai si rivolge oggi un partito che voglia dirsi comunista. La storia insegna che non sono stati i partiti comunisti ad organizzare il movimento operaio, ma è stato il movimento operaio a darsi innanzitutto una propria organizzazione, di … Continua a leggere

Capovolgere i rapporti di forza esistenti.

Indicatori di mortalità infantile migliori di quelli di alcuni paesi sviluppati confermano che Cuba è un “buon esempio” in materia di sanità pubblica. «Quando mi metto a paragonare le statistiche di Cuba a quelle degli Stati Uniti, i dati dell’Avana sono migliori» ha detto il dottor Chok-wan Chan, presidente dell’Associazione mondiale di pediatria, intervenendo a un convegno internazionale dedicato alla … Continua a leggere

Odio di Classe!

“Bisogna restaurare l’odio di classe. Perché loro ci odiano, dobbiamo ricambiare.  Loro sono i capitalisti, noi siamo i proletari del mondo d’oggi: non più gli operai di Marx o i contadini di Mao, ma «tutti coloro che lavorano per un capitalista, chi in qualche modo sta dove c’è un capitalista che sfrutta il suo lavoro. A me sta a cuore … Continua a leggere

Buon Primo Maggio, di lotta e di rivolta dalla Grecia a tutto il mondo

Siamo alla resa dei conti. Domani è il primo maggio, giornata dei lavoratori e del diritto al lavoro, sancito dall’art.1 della Costituzione. Siamo però ad una resa dei conti, in cui tutte le parole dei lor signori economisti e ottimisti mondiali si scontrano con la realtà. Domani è il Primo Maggio ed oggi il dato della disoccupazione è salito all’8.8%, … Continua a leggere

Nell’omertà dell’Italia, la strage continua

Ieri altri tre morti sul lavoro. Due a Settimo Milanese, a causa del crollo di un’impalcatura. Un terzo è in coma. I tre operai stavano lavorando su un ponteggio a circa 20 metri di altezza di un palazzo di sei piani in costruzione in via Don Minzoni a Settimo Milanese, nell’hinterland del capoluogo lombardo. I tre sarebbero nordafricani, probabilmente egiziani, reclutati come molti altri … Continua a leggere

Mentre si discute di intercettazioni, in Italia si muore per il lavoro.

Un milione di incidenti l’anno con un lavoratore ucciso in media ogni 7 ore, per un totale che arriva a quota 1.300 morti ogni 12 mesi a causa del lavoro. Solo oggi, sono morte 9 persone,vittime della Repubblica democratica fondata sul lavoro. Ma non ditelo alla classe dirigente, sareste trattati come dei sovversivi. Il problema in Italia, sono le intercettazioni, … Continua a leggere