La libertà individuale come scusa per il crimine sociale

Data la situazione sempre più disperata vissuta dalla classe lavoratrice per l’attuale crisi del capitalismo non mancano i portavoce tirapiedi dei padroni e delle banche che cercano di scaricare sulle spalle dei lavoratori la colpa per l’inferno che sono obbligati a soffrire. Secondo questi mascalzoni coloro che subiscono uno sfratto dovevano saperlo prima di firmare un contratto di mutuo. O … Continua a leggere

Benvenuti nella democrazia (delle menzogne) e nella libertà(dei genocidi))

“La storia sarà con i popoli che lottano per giuste cause, mai con chi sollecita le potenze imperiali straniere a venire ad attaccare il proprio paese. Il destino che attende i criminali del CNT è scritto con inchiostro indelebile, come è rimasta scritta, la storia del martirio di un popolo, delle sua città e della sua famiglia. Avanti con il … Continua a leggere

Auguri amari

Sono tempi bui e difficili. Il 21 Gennaio del 1921 nasceva il Partito Comunista d’Italia – sezione italiana di quella che allora era l’Internazionale Comunista- dalla scissione durante il XVII congresso del PSI che si teneva al teatro Goldoni di Livorno. Gli scissionisti, i comunisti, aprirono così al teatro San Marco di Livorno il primo congresso del PCd’I, che poi divenne … Continua a leggere

Il sol dell’avvenire

La critica: Ogni giorno che passa mi rendo conto di quanto questo mondo sia alla rovescia, il giusto diventa sbagliato o utopico, ed il sbagliato diventa giusto o realtà indiscutibile. A Roma(il vertice Fao) si riuniscono i potenti della terra per discutere di fame, loro i potenti che discutono del problema della fame. Ma questa fame chi la crea? Non … Continua a leggere