Riscatto. Chi non china la testa è Comunista!

Il capitalismo italiano sta oggi portando il suo attacco decisivo al cuore della classe operaia. Stringe i ranghi, rinnova le attrezzature, scarica sul proletariato ciò che i nuovi assetti internazionali della produzione e del mercato richiedono, il tutto affinché la grande impresa ritrovi il suo posto nelle gerarchia imperialista. L’antagonismo tra i bisogni del proletariato e le necessità del capitale, … Continua a leggere