Un analisi marxista-leninista sul ’68 di Praga

Pongo all’attenzione dei compagni un mio scritto utilizzato per un dibattito sul 1968 in Cecoslovacchia. Credo che i contenuti siano sempre attuali, per chi oggi lavora per ricostruire il partito comunista sulle basi del marxismo-leninismo nel nostro paese e deve contestualmente contrastare a sinistra una parte purtroppo ancora rilevante di forze opportuniste e revisioniste. — ° — Gli avvenimenti relativi … Continua a leggere

Per la Pace, No alla NATO

Risoluzione di 13 partiti comunisti, in vista del Vertice NATO di Lisbona Traduzione a cura della redazione di l’Ernesto online I 13 Partiti partecipanti alla Riunione del Gruppo di Lavoro degli Incontri Internazionali dei Partiti Comunisti e Operai sono i primi firmatari della Risoluzione proposta dal Partito Comunista Portoghese dal titolo “Per la Pace, No alla NATO”. Il documento, approvato … Continua a leggere

La rivoluzione non è un pranzo di gala

Ci siamo ritrovati in una piazza così, liberaldemocratici, liberalradicali, antisocialisti, riformisti, democristiani, socialisti e comunisti che non condividono nulla, se non l’antiberlusconismo. Quella piazza vorrebbe rappresentare secondo i rappresentati politici, il “nuovo” centro e sinistra per l’alternativa al berlusconismo. Un alternativa che però sta di nulla e puzza tanto di film già visto, di compromessi che portano alle legge 30, … Continua a leggere

La lotta paga.

Il Perù è tra gli ultimi paesi del sud-america ad essere retto da un governo ortodossamente neoliberale e che si è legato mani e piedi firmando un trattato di libero commercio che è all’origine dell’attuale crisi. Il TLC tra Perù e Stati Uniti che “privatizza” uno dei patrimoni mondiali più importanti per biodiversità dell’intera umanità, aprendolo allo sfruttamento da parte … Continua a leggere

Buonanotte Italia.

La situazione italiana è disastrosa ma la popolazione narcotizzata dalle tv al servizio del berlusconismo, dorme. Siamo continuamente bombardati da notizie false relative all’operato del Berlusconismo, si è iniziato con Napoli, poi con la sceneggiata del salvataggio Alitalia (giustificata con il salvataggio di Malpensa, che ora si scopre sia completamente abbandonato e perso, a cui stanno mettendo mano i tedeschi) … Continua a leggere