La mia terra. Quello che vuol dire vivere con la mafia.

Adolfo Parmaliana                          1 ottobre 2008 La mia ultima lettera La Magistratura barcellonese/messinese vorrebbe mettermi alla gogna vorrebbe umiliarmi, delegittimarmi, mi sta dando la caccia perché ho osato fare il mio dovere di cittadino denunciando il malaffare, la mafia, le connivenze, le coperture e le complicità di rappresentanti dello Stato corrotti e deviati. Non posso consentire a questi soggetti di offendere … Continua a leggere