TUTTO IL POTERE – AI SOVIET DEGLI OPERAI, DEI SOLDATI E DEI CONTADINI! PACE! PANE! TERRA!

Ogni soldato, ogni operaio, ogni vero socialista, ogni democratico onesto si rende conto che l’attuale situazione ha solo due sbocchi. O il potere rimarrà nelle mani della cricca degli agrari e dei borghesi, e questo significherà ogni sorta di repressioni per gli operai, per i soldati e per i contadini, il proseguimento della guerra, e con esso inevitabilmente fame e … Continua a leggere

…93 anni dopo!

Il 24-25-26 Ottobre(6-7-8 Novembre) 1917 il mondo fu sconvolto dalla più grande rivoluzione della storia. Gli operai, i soldati e i contadini, guidati dai bolscevichi di Lenin spazzarono via il regime borghese. Per la prima volta nella storia, il proletariato ruppe le sue catene e avviò il primo grande esperimento della società equa, giusta, solidale, cooperativa, libera dall’oppressione borghese. Tutto … Continua a leggere