25 Aprile 1945-25 Aprile 2012: proletario riprendi il tuo fucile!

25 aprile e 1 Maggio, da anni sono stati svuotati del loro significato storico, sociale e di classe da parte delle classi dominanti, i loro mezzi di comunicazioni e organizzazioni politiche e sindacali. Il 25 Aprile 1945, fu il giorno della grande insurrezione di Milano, considerato come atto finale della lotta di liberazione nazionale che chiuse il periodo del “ventennio … Continua a leggere

Comunisti greci: no ad un governo di sinistra, rafforzare il KKE per il potere operaio-popolare!

Da tempo il KKE è divenuta la principale forza della classe operaia greca e delle masse popolari, e ricopre un ruolo fondamentale nella ri-costruzione di un movimento comunista internazionale rivoluzionario fondato sul marxismo leninismo. Dopo la buia fase seguita al periodo della sconfitta controrivoluzionaria del socialismo sovietico, il KKE ha sconfitto al proprio interno l’ala opportunista, riformista, revisionista e controrivoluzionaria, … Continua a leggere

Il Kominform: l’occasione rivoluzionaria mancata, di Giovanni Apostolou

Ricerca del compagno marxista leninista Giovanni Apostolou studioso di storia del movimento operaio, sulle vicende legate al rapporto tra il Kominform ed il PCI di Togliatti, all’indomani della guerra di Liberazione Nazionale. Una ricerca che sconfessa in modo documentato le tesi che affermano che fu Stalin  a bloccare i processi rivoluzionari. In base alla ricerca del compagno Giovanni, la linea … Continua a leggere

Dal popolo Greco un forte messaggio ai popoli europei: Lotta di Classe contro l’Unione Imperialista Europea ed il Capitalismo!!!

Il KKE, sabato mattina scorso, ha appeso 2 striscioni giganti dalla roccia dell’Acropoli, nel secondo giorno dello sciopero generale di 48 ore.Centinaia di militanti del KKE innalzando bandiere rosse e gridando slogan contro le misure barbare del governo-UE-plutocrazia hanno invitato il popolo ad una insurrezione generale e allo stato di allerta. Il KKE, attraverso questa mossa simbolica, invita la classe … Continua a leggere

Solidarietà militante ed internazionalista alla classe lavoratrice greca e all’avanguardia politica e sindacale del KKE-PAME

Due giorni di grande mobilitazione delle masse popolari greche contro le barbare misure imposte dalla Troika e dal governo fantoccio diretta emanazione dell’oligarchia finanziaria. Lunedi 6 Febbraio l’avanguardia della classe operaia greca, il Partito Comunista di Grecia, ha chiamato ad una grande mobilitazione i militanti ed i lavoratori contro il governo “nero” (Pasok-ND-Laos ) e l’Unione Europea, invitando non solo … Continua a leggere

Per il Partito Comunista

In occasione del 91 anniversario della fondazione del Partito Comunista d’Italia ad opera di Gramsci e Bordiga, un partito di tipo nuovo, nato sulla scia della Rivoluzione Bolscevica del 1917, a Roma si è svolto un partecipato Incontro Internazionale organizzato dal partito Comunisti-Sinistra Popolare, con il Partito Comunista di Grecia (KKE) avanguardia della lotta di classe a livello nazionale ed … Continua a leggere

E’ il Capitalismo da Licenziare!!!

La crisi strutturale del capitalismo si approfondisce ed impone ai lavoratori un alto livello di peggioramento delle condizioni di lavoro e di vita. Dalla Grecia, al Portogallo, alla Spagna, ai paesi dell’ex blocco socialista, come in Italia, è in atto un attacco generale contro le conquiste sociali strappati con dure lotte sociali e politiche negli anni precedenti, quando i rapporti … Continua a leggere

Gestiamo la dittatura del capitale o vogliamo esercitare la dittatura del proletariato?

Cari compagni: Il PCPE ha sempre considerato il progresso del coordinamento internazionale del movimento rivoluzionario come un elemento essenziale del proprio progetto politico. Quindi per noi è molto importante la partecipazione a questo 13 ° Incontro Internazionale. Consideriamo azzeccato il titolo scelto per questa occasione, perché sicuramente il socialismo è il futuro, l’unico futuro che possa garantire la dignità di … Continua a leggere

Crisi del capitalismo, monopoli e Unione Imperiale Europea.

Il capitalismo è giunto al punto di rottura, in ogni dove spuntano mobilitazioni spontanee, si mette sotto accusa la “casta” politica, oggi solo sottomessa, per farla definitivamente fuori e per incanalare contro di essa la rabbia sociale, con l’obiettivo di cancellarla completamente come la sovranità popolare e nazionale, si cancellano governi si formano parlamenti senza sovranità; come nel passato si … Continua a leggere

TUTTO IL POTERE – AI SOVIET DEGLI OPERAI, DEI SOLDATI E DEI CONTADINI! PACE! PANE! TERRA!

Ogni soldato, ogni operaio, ogni vero socialista, ogni democratico onesto si rende conto che l’attuale situazione ha solo due sbocchi. O il potere rimarrà nelle mani della cricca degli agrari e dei borghesi, e questo significherà ogni sorta di repressioni per gli operai, per i soldati e per i contadini, il proseguimento della guerra, e con esso inevitabilmente fame e … Continua a leggere