Su la testa!

prima pagina Nuova Unità

Chiusura delle fabbriche, un continuo stillicidio. C’è un modo per far valere i propri interessi di classe De Tomaso: sono arrivate le lettere di licenziamento per gli oltre 1100 operai. Dopo avere preso i finanziamenti dello Stato per il rilancio – si parla di 3 miliardi -, dopo aver giustificato 7,7 milioni di euro per i corsi di formazione di … Continua a leggere

Per il Partito Comunista

In occasione del 91 anniversario della fondazione del Partito Comunista d’Italia ad opera di Gramsci e Bordiga, un partito di tipo nuovo, nato sulla scia della Rivoluzione Bolscevica del 1917, a Roma si è svolto un partecipato Incontro Internazionale organizzato dal partito Comunisti-Sinistra Popolare, con il Partito Comunista di Grecia (KKE) avanguardia della lotta di classe a livello nazionale ed … Continua a leggere

Che cosa sta realmente succedendo in Ungheria?

Dal 1° gennaio 2012 una nuova costituzione è entrata in vigore in Ungheria.In relazione ad essa la stampa occidentale ha pubblicato molti materiali per “informare” su ciò che sta accadendo oggi in Ungheria, affermando che “porta all’impoverimento della gente” e “minaccia la democrazia e stringe la presa del governo contro i media e la magistratura nonostante le critiche provenienti da … Continua a leggere

Crisi del capitalismo, monopoli e Unione Imperiale Europea.

Il capitalismo è giunto al punto di rottura, in ogni dove spuntano mobilitazioni spontanee, si mette sotto accusa la “casta” politica, oggi solo sottomessa, per farla definitivamente fuori e per incanalare contro di essa la rabbia sociale, con l’obiettivo di cancellarla completamente come la sovranità popolare e nazionale, si cancellano governi si formano parlamenti senza sovranità; come nel passato si … Continua a leggere

Benvenuti nella democrazia (delle menzogne) e nella libertà(dei genocidi))

“La storia sarà con i popoli che lottano per giuste cause, mai con chi sollecita le potenze imperiali straniere a venire ad attaccare il proprio paese. Il destino che attende i criminali del CNT è scritto con inchiostro indelebile, come è rimasta scritta, la storia del martirio di un popolo, delle sua città e della sua famiglia. Avanti con il … Continua a leggere

Quel che conta è la guarigione completa:non i lamenti ne’ i rimedi provvisori

Queste note appariranno come controcorrente, dato che quest’estate si è parlato tanto –da ogni angolazione possibile- di cifre, dati e problemi economici correnti. L’ossessiva trattazione di questi temi, d’altronde, è più che sospetta.In primo luogo perché si vuole nascondere la reale origine e causa dei gravi e crescenti problemi che preoccupano tutti. Sicchè si parla furbescamente di crisi economica e … Continua a leggere

Rizzo: Uscire dall’Unione Europea e non sottostare più ai suoi ricatti non pagando più il cosiddetto debito pubblico.

Pur non avendo rappresentanza parlamentare, noi comunisti seguiamo con grande attenzione le vicende economiche del Paese e la stessa discussione che avviene nelle sedi istituzionali, anche se, per la qualità generale dei “nominati”, non ne sentiamo particolarmente la lontananza. Ci preoccupa l´ulteriore carico di sacrifici che saranno richiesti ai lavoratori italiani ed anche alle classi medie che stanno subendo un … Continua a leggere

Gente d’Europa, sollevatevi!

Un centinaio di manifestanti appartenenti al Partito comunista greco hanno occupato la cima dell’Acropoli di Atene, dispiegandovi bandiere rosse e degli striscioni, nella prima giornata di scioperi proclamati per protestare contro le misure di austerity varate dal governo greco; la polizia, dispiegata in assetto antisommossa, non è intervenuta. Atene ha annunciato domenica scorsa tagli alla spesa pubblica per 30 miliardi … Continua a leggere