L’URSS, il primo paese in cui l’aborto fu legale e gratuito

Emancipazione della donna nella Russia Sovietica

Nel mentre che nell’attuale Spagna si proibisce l’aborto… Nel 1917 il proletariato prese il potere in Unione Sovietica e iniziò la costruzione di una nuova società socialista. Prima della rivoluzione, le donne subivano una orribile repressione. Non era insolito per le donne essere acquistate e vendute come mogli o serve. Venivano trattate come bestie da soma nelle aziende agricole e … Continua a leggere

67 anni della vittoria sul nazi-fascismo

Quando i mezzi di comunicazione tradizionali (cioè borghesi) trattano la fine della Seconda Guerra Mondiale, ricreano immagini di soldati americani e inglesi, e nella nostra memoria collettiva appaiono le visioni di “film holiwoodiani” sull’argomento. I libri di testo scolastici attuali parlano di Montgomery che sconfisse Rommel “la volpe del Deserto” in El Alamein; parlano dei “Marines” che combattono contro i … Continua a leggere

Il Kominform: l’occasione rivoluzionaria mancata, di Giovanni Apostolou

Ricerca del compagno marxista leninista Giovanni Apostolou studioso di storia del movimento operaio, sulle vicende legate al rapporto tra il Kominform ed il PCI di Togliatti, all’indomani della guerra di Liberazione Nazionale. Una ricerca che sconfessa in modo documentato le tesi che affermano che fu Stalin  a bloccare i processi rivoluzionari. In base alla ricerca del compagno Giovanni, la linea … Continua a leggere

In merito all’8 Marzo, le sue radici politiche e di classe

Negli anni precedenti al 1917, il femminismo era alla ricerca di una giornata internazionale di rivendicazione dei diritti delle donne. Il 28 febbraio, il 19 marzo sono stati i primi tentativi di stabilire il giorno della donna. Nel 1913, per la prima volta, si utilizza l’8 marzo da parte delle donne russe per protestare contro l’imminente guerra imperialista. Il 3 … Continua a leggere

Per una riflessione critica su Stalin

Trattare oggi della figura di Stalin, in una fase molto problematica per la ripresa della lotta per il socialismo e il comunismo, stante ancora il panico e il disorientamento del proletariato a seguito della fine ingloriosa di importanti paesi socialisti,  di fronte alla tracotanza della borghesia, che nonostante lo sfacelo di cui è artefice si sente ebbra della vittoria della … Continua a leggere

In Unione Sovietica si viveva meglio

L’introduzione del capitalismo ha significato una battuta d’arresto per tutti i paesi dell’Europa dell’Est, sia economico che sociale. Un rapporto delle Nazioni Unite afferma: “La transizione da un’economia pianificata a un’economia di mercato è stata accompagnata da importanti cambiamenti nella distribuzione della ricchezza nazionale e del benessere. I dati mostrano che si è trattato del più rapido cambiamento mai registrato… … Continua a leggere

TUTTO IL POTERE – AI SOVIET DEGLI OPERAI, DEI SOLDATI E DEI CONTADINI! PACE! PANE! TERRA!

Ogni soldato, ogni operaio, ogni vero socialista, ogni democratico onesto si rende conto che l’attuale situazione ha solo due sbocchi. O il potere rimarrà nelle mani della cricca degli agrari e dei borghesi, e questo significherà ogni sorta di repressioni per gli operai, per i soldati e per i contadini, il proseguimento della guerra, e con esso inevitabilmente fame e … Continua a leggere

…93 anni dopo!

Il 24-25-26 Ottobre(6-7-8 Novembre) 1917 il mondo fu sconvolto dalla più grande rivoluzione della storia. Gli operai, i soldati e i contadini, guidati dai bolscevichi di Lenin spazzarono via il regime borghese. Per la prima volta nella storia, il proletariato ruppe le sue catene e avviò il primo grande esperimento della società equa, giusta, solidale, cooperativa, libera dall’oppressione borghese. Tutto … Continua a leggere

Auguri compagno Lenin!

Oggi, 22 Aprile, è il compleanno del compagno Vladimir Ilic Ulianov motore umano di quel processo di costruzione di una uguaglianza vera e di rovesciamento di una società ingiusta che partisse dai lavoratori per arrivare a tutte e tutti gli uomini e le donne. Oggi a 140 anni dalla sua nascita, in un momento non favorevole ancora in molti non … Continua a leggere

Il sol dell’avvenire

La critica: Ogni giorno che passa mi rendo conto di quanto questo mondo sia alla rovescia, il giusto diventa sbagliato o utopico, ed il sbagliato diventa giusto o realtà indiscutibile. A Roma(il vertice Fao) si riuniscono i potenti della terra per discutere di fame, loro i potenti che discutono del problema della fame. Ma questa fame chi la crea? Non … Continua a leggere